dell'Università degli Studi di Parma

Italiano L2 progetto FEI

Interventi a supporto dell’integrazione nelle scuole superiori parmensi

Il progetto nasce su iniziativa dell’Università di Parma e dell’Assessorato scuola della Provincia di Parma nel 2006-2007.
La logica è quella della rete, cioè della creazione di un sistema provinciale di collaborazioni interistituzionali che vede coinvolti quasi tutti gli istituti superiori della provincia di Parma, l’ex-provveditorato, oltre alla Provincia e all’Università.
Nell’anno 2010-11 ha potuto contare su un finanziamento del Ministero degli Interni su fondi FEI (Fondo europeo per l’integrazione).

La formazione degli studenti

L’obiettivo principale del progetto è la formazione linguistica degli studenti stranieri in italiano L2, inseriti negli istituti secondari di secondo grado di Parma e della sua provincia.

Il progetto si concentra sulla cosiddetta lingua dello studio.

La mediazione culturale

Un ambito di grande rilevanza è quello della mediazione culturale. Il progetto ha realizzato modalità di interazione sia applicative che formative tra le scuole, i docenti e i mediatori.

 

Gli aspetti organizzativi

Armonizzare i percorsi di formazione linguistica e i processi dell’integrazione con un sistema educativo complesso è possibile solo con la collaborazione di tutti i soggetti e le organizzazioni coinvolte

 

La formazione dei docenti

Fondamentale è poter contare su personale formato e qualificato oltre che sensibile alle tematiche dell’integrazione.  

 

La valutazione e la Certificazione Italstudio

Certificare i livelli di apprendimento in maniera trasparente e assumerne i risultati ai fini della valutazione scolastica è una delle sfide del progetto e della Certificazione Italstudio.

 

Le conclusioni

Parlano i numeri e alcuni dei protagonisti per un bilancio finale del progetto.